Villacidro. Visita Pastorale

La grande disponibilità e la forte fede dei Cidresi

Primo incontro nella parrocchia di Santa Barbara

La Concelebrazione dell’Eucaristia nella parrocchia di santa Barbara ha dato il via, domenica 17 febbraio scorso, alla Visita pastorale di padre Roberto Carboni alla comunità cristiana di Villacidro. Ad accogliere il Vescovo, la sindaca Marta Cabriolu, il comandante della compagnia Carabinieri, maggiore Andrea Cassarà, e i parroci dell’Unità pastorale, don Giovanni Cuccu, don Franco Tuveri e padre Salvatore Saiu, oltre a don Angelo Pittau e don Peppetto Spada che operano nella comunità. Dopo il tradizionale bacio della croce, all’ingresso della parrocchia, Padre Carboni ha raggiunto la sacrestia per l a vestizione e l’inizio della celebrazione, animata dal coro inter parrocchiale, formatosi per l’occasione. Nel saluto iniziale don Franco Tuveri, coordinatore dell’Unità Pastorale, ha sottolineato come la novità dell’Unit à Pastorale stia germinando, richiamando la lettera del Vescovo.

La sua ultima Lettera Pastorale – ha detto don Franco – faceva riecheggiare le parole rivolte da Gesù ai discepoli: “Quanti pani avete?”. Il riferimento era quello dell’Unità Pastorale, nella certezza che se mettiamo la nostra piccolezza nelle mani di Gesù, i nostri cinque pani, Lui saprà saziare tutti con abbondanza. È questa la cosa nuova che sta germogliando nella nostra cittadina e che Lei ha scritto e definito come nuova “modalità di annuncio del Vangelo, celebrazione dei sacramenti e testimonianza della carità” e come “nuovo modello della realtà ecclesiale che esprime comunione, corresponsabilità e conversione missionaria”. Nel saluto del Consiglio pastorale, portato da Bruna Frongia, il ringraziamento al Vescovo per la sua presenza e la sottolineatura che la comunità cristiana villacidrese, pur con problemi simili a quelli che interessano altri centri, ha una fede forte e una grande disponibilità che si manifesta in tante occasioni.

Nel corso dell’omelia, mons. Carboni ha proposto tre icone bibliche, ricordando che la Visita Pastorale porta certamente il Vescovo in una o più comunità ma al centro resta Gesù. In un altro passaggio monsignor Carboni ha sottolineato come la pastorale oggi deve cercare di accogliere anche chi è lontano. Altra riflessione proposta è quella di una pastorale che deve passare attraverso la collaborazione tra le diverse comunità. Al termine della celebrazione padre Roberto ha saluto i fedeli mentre il fitto programma della visita pastorale impegnerà il Vescovo per quasi un mese. Tra i primi appuntamenti, l’incontro con il Consiglio pastorale dell’Unità Pastorale di Villacidro, la visita ai malati, l’incontro con gli alunni delle scuole e uno dei momenti che testimonia il cammino unitario della comunità cristiana villacidrese: la celebrazione unica del sacramento della Cresima per i circa 100 ragazzi sabato nella palestra comunale.

Roberto Comparetti

Le altre tappe della Visita Pastorale

È fitta di appuntamenti, incontri, preghiere con la comunità la seconda settimana della Visita Pastorale del vescovo Roberto Carboni a Villacidro. Ci sarà la visita ai malati (dopo quelli della parrocchia Santa Barbara lo scorso 18 febbraio, il Vescovo incontrerà lunedì’ 25 febbraio i malati della parrocchia Sant’Antonio e il lunedì 11 marzo della parrocchia Madonna del Rosario), l’incontro con i giovani della catechesi (26 febbraio per la parrocchia Sant’Antonio e 11 marzo per la parrocchia Madonna del Rosario). Il Vescovo incontrerà poi il mondo della scuola, con i vari istituti di ogni ordine e grado (mercoledì 27 febbraio visita all’Istituto comprensivo Dessì, alle suore minime del Sacro Cuore e alla scuola di infanzia Lascito Mauri, il 2 marzo Istituto agrario e il 13 marzo Liceo Piga) e nel pomeriggio, dopo la Messa nella chiesa Madonna del Rosario, le associazioni di volontariato.

Il saluto e la preghiera ai defunti è per il 1 marzo, alle 10, seguita dalla visita in Caserma dove saranno presenti carabinieri, barracelli e polizia locale. In una giornata intensa tra la gente il Vescovo celebrerà messa nel pomeriggio nella chiesetta di Sant’Ignazio nella zona industriale, per poi incontrare lavoratori e imprenditori nella sala congressi del Consorzio industriale.
Il giorno seguente, 2 marzo, il Vescovo parlerà a tutte le associazioni e gli operatori del mondo della cultura, musica e sport. Oltre ad incontri con i bambini e i genitori della catechesi, alle udienze e alle confessioni, mons. Carboni incontrerà il 12 marzo operatori e ospiti della comunità “Il Salvatore”, gli anziani della casa di risposo SS. Gioachino e Anna, gli operatori Caritas (chiesa Madonna del rosario), il 15 marzo farà visita al “Centro d’Ascolto Madonna del Rosario”, al centro di solidarietà papa Francesco e agli immigrati ospiti del Centro gestito dalla cooperativa “Alle Sorgenti Progetto A”. I fedeli di Villacidro si raduneranno in preghiera sabato 16 marzo per la Messa solenne alle 17,30, nella chiesa Madonna del Rosario per la chiusura della Visita Pastorale.

Stefania Pusceddu