Comunità, ascolto e proposte

Arbus. Mons. Roberto Carboni visita le parrocchie dell’Unità Pastorale

Sabato 3 novembre tantissimi arburesi hanno partecipato alla S. Messa celebrata in occasione della Visita Pastorale di mons. Roberto Carboni, presso la parrocchia Beata Vergine. Presenti le autorità civili e militari, tra cui il Sindaco dott. Antonio Ecca e i sacerdoti di Arbus: oltre ai parroci don Tarcisio Ortu, della Parrocchia San Sebastiano, e don Luca Carrogu della B. Vergine Maria Regina, anche i due collaboratori don Ettore Orrù e don Vincenzo Salis. Don Luca e il rappresentante delle due comunità parrocchiali, durante il loro discorso di benvenuto, hanno fatto presente che si cercherà di mostrare a mons. Carboni tutte le realtà della comunità arburese così come sono realmente senza che vengano nascoste eventuali problematiche e difficoltà.

Mons. Carboni durante l’Omelia ha sottolineato l’importanza di ascoltare e parlare coi giovani, sui giovani e dei giovani con le loro difficoltà, i loro problemi e le loro aspettative e che a volte ci si deve far guidare anche da loro. Ha proseguito affermando che la sua visita è un’opportunità per incontrare tutta la comunità cristiana arburese e per creare una relazione con essa. Oltre a incontrare egli vuole anche ascoltare, conoscere e incoraggiare, perché bisogna andare avanti e non scoraggiarsi nemmeno davanti alle difficoltà e alle divisioni che si possono creare e bisognare cercare di trovare sempre una soluzione per risolvere le varie problematiche. Ha proseguito sottolineando che ci sono due tipi di campanilismo: quello positivo che ci rende vicini alla nostra parrocchia e che ci fa conservare le tradizioni e quello negativo che invece non ci fa “uscire dal nostro recinto” e non ci fa collaborare. Il primo messaggio in occasione della visita pastorale è proprio l’amore verso il prossimo che Gesù ci ha insegnato.

Nella seconda giornata si è celebrata presso la Parrocchia San Sebastiano la S. Messa per la commemorazione dei Caduti in guerra. Nell’Omelia il Vescovo ha sottolineato che la guerra prima dei campi di battaglia si fa nelle teste e nei cuori e che bisogna ricordare il passato per vivere il presente e capire quanto è importante la pace. Dopo la cerimonia religiosa nel suo discorso il Sindaco dott. Antonio Ecca ha affermato che la presenza di mons. Carboni ha reso questa giornata più solenne e che oltre alla commemorazione nazionale dei Caduti in guerra quest’anno ricorre anche il centenario dei Caduti in guerra di Arbus.

Ha proseguito affermando che i Caduti hanno combattuto per la patria, per la libertà e per costruire un mondo di pace. Presenti anche la Banda E. Porrino, le Associazioni e i bambini della scuola primaria, che hanno proposto delle letture sul tema della pace e dei valori di solidarietà e fratellanza. Nel pomeriggio è stata proposta l’Assemblea unitaria, in cui dopo che due rappresentanti, uno della Parrocchia San Sebastiano e uno della Parrocchia B. V. Maria Regina hanno esposto e descritto la vita e le varie attività delle due parrocchie, il Vescovo ha risposto ad alcune domande poste dai fedeli.

Lunedì 5 novembre dopo la S. Messa celebrata nella Parrocchia San Sebastiano i due parroci, don Tarcisio e don Luca, hanno accompagnato mons. Carboni a visitare gli ammalati: è stato un momento molto toccante e commovente per tutti. Alle ore 18 è stato proposto l’incontro con i Consigli Pastorali, in cui si è discusso sulle varie realtà delle due parrocchie. Tra gli appuntamenti più importanti ancora: le Cresime, che si svolgeranno sabato 10 nella Parrocchia B. Vergine Maria Regina; il pranzo sociale, che si terrà domenica 11 con un ricco menù e a cui è invitata a partecipare tutta la comunità arburese; la visita alle scuole, alla caserma, al Centro anziani e nella Casa di Reclusione di Is Arenas; gli incontri con le associazioni parrocchiali e laiche, con le coppie di sposi e i fidanzati, con i genitori e bambini del catechismo, con i giovani, gli animatori, i catechisti e tutti i collaboratori.

Tanti appuntamenti insomma in cui mons. Carboni avrà modo di approfondire la conoscenza della comunità arburese, che lo attendeva con gioia ed emozione e attraverso la partecipazione agli incontri di preparazione proposti dalle due parrocchie.

Il programma della Visita Pastorale al seguente indirizzo.

Alcune foto della prima settimana della Visita Pastorale ad Arbus al seguente indirizzo.