Un’Angela per capello

Villacidro. Manifestazione in ricordo di una grande donna

La giornata finale della campagna di raccolta ciocche andata avanti per giorni è stata ospitata il 5 maggio nella piazza Lavatoio

Un caldo abbraccio e un forte sostegno per le “donne guerriere” che lottano contro i tumori è arrivato a Villacidro dai partecipanti all’evento “Un’Angela per Capello”. Una manifestazione nata per ricordare una grande donna che ha lottato contro il tumore e nel, contempo, tutte le donne che non si arrendono. Angela Sulcis è nel cuore di tutti, è stata esempio di chi ha combattuto con il sorriso.

Quando la chemio l’ha indebolita e le ha fatto perdere i capelli non ha smesso di volersi bene e ha continuato a guardare la vita come un prezioso dono sino all’ultimo respiro, sorridendo. È diventata lei forte donna villacidrese, di tempra come le sue compaesane, la testimonial nel cuore di tutti, della campagna #donalaciocca che ai tempi dei social è diventata subito virale.

L’obiettivo era chiaro: raccogliere ciocche da donatrici di capelli per realizzare parrucche per le malate oncologiche. Un gesto simbolico di grande valore che testimonia la vicinanza di tante donne a chi pur soffrendo vuole star bene con se stessa. La parrucca diventa una scusa per sorridere e distrarsi e vivere con gioia piccoli momenti del quotidiano. E così tante malate anche del territorio hanno cercato di “prendersi un po’ in giro” e di sorridere nella malattia, raccontandosi con l’aiuto della macchina fotografica di Franca Loru, una delle organizzatrici dell’associazione “Quattro Venti” coadiuvata da Charliebrown.

Tanti gli scatti che resteranno sempre nel cuore che parlano di amore tra madre e figlia, tra chi è malata e riceve coraggio e forza da chi sta meglio, di battaglie condivise da donne che ce l’hanno fatta. Tante storie diverse sul filo della ciocca tagliata per riempire cuori d’amore. La giornata finale della campagna di raccolta ciocche andata avanti per giorni è stata ospitata il 5 maggio nella piazza Lavatoio di Villacidro: mamme, bambine, sono state pronte a donare una ciocca di capelli. I parrucchieri del paese si sono offerti di fare gratuitamente il taglio delle ciocche.

C’è anche chi ha tirato fuori dal cassetto la treccia conservata da anni e chi nei giorni scorsi ha partecipato alla raccolta di immagini e video sui tagli che sono diventati virali. Tutti in modo diverso hanno offerto un contributo, anche i mariti e i compagni delle “donne guerriere”. Durante il corso della giornata, tanti momenti ludici per bambini a cura di Daniela e Veronica, degustazioni e intrattenimenti musicali a cura di gruppi locali (Polycrome, Marvintripp). Ospiti anche Mya la cagnetta e Massy. Patrick con la sua Cadillac e il suo rock e la bellissima voce di Ilaria Frigau.

Spazio anche ad una sfilata di abiti di carta di Donatella Casas per soffermarsi sul tema del riciclo. Presenti alla manifestazione l’Aido e l’Admo con i loro tavoli informativi, e infine, immagini ed emozioni sulle nostre grandi donne coraggio negli scatti di Franca Loru raccontati in una mostra. Nella giornata dedicata ad Angela in tanti hanno rivolto un pensiero anche a Mariella Pia, una delle grandi donne che hanno prestato il proprio volto al progetto e che dal cielo, di certo, ha continuato a sorridere vedendo tanta partecipazione e tanta solidarietà tra le donne.