“La Stranuraghi”: iniziativa cicloturistica

Consorzio Sa Corona Arrubia

Granfondo della Marmilla: iniziativa che coniuga l’unione dello sport con il territorio

Domenica 6 maggio nel Consorzio Sa Corona Arrubia, ente di promozione turistica della Marmilla ha coordinato la gara ciclistica su strada denominata “La Stranuraghi – Granfondo della Marmilla”. L’obiettivo condiviso con le amministrazioni dei comuni aderenti al Consorzio è stato quello di promuovere la Marmilla anche come destinazione cicloturistica.

La gara, alla sua seconda edizione, inserita nel calendario della Federazione Ciclistica della Sardegna (C.O.N.I.) e patrocinata dall’assessorato del “Turismo, Artigianato e Commercio” della Regione Sardegna, mirava a divenire una classica del ciclismo nell’Isola. Con spirito di promozione del territorio e dei suoi percorsi cicloturistici, si presta come ottimale occasione per far conoscere a un più ampio pubblico i diversi comuni che fanno parte del Consorzio Turistico Sa Corona Arrubia e le bellezze paesaggistiche, archeologiche ed enogastronomiche della Marmilla, concretizzando l’unione dello sport con il territorio.

La corsa ciclistica e il territorio del Consorzio Turistico Sa Corona Arrubia hanno offerto ai concorrenti la possibilità di godere i suggestivi panorami delle colline e dei Nuraghi che da queste sorvegliano un territorio dalla cultura millenaria. Campi di grano, altipiani suggestivi, valli ombrose, storia e natura incontaminata scorreranno attorno alle ruote in uno scenario che sa rendersi magico. È stata l’occasione per visitare importanti monumenti archeologici, assaggiare i migliori vini e formaggi di una terra generosa e i percorsi naturalistici fanno da cornice alla visita nel territorio anche di familiari ed accompagnatori per un momento di relax nel clima affascinante della Marmilla nel pieno della sua primavera. Arrivo e partenza dal Museo “Sa Corona Arrùbia” (Museo del territorio G.Pusceddu – loc. Spinarba in Comune di Lunamatrona) che è stato anche il punto di ricezione, registrazione degli iscritti alla gara oltre che centro logistico e servizi dove è stata allestita l’area pranzo.

Il pranzo, ghiotta occasione per offrire un menù a base di prodotti tipici del territorio: fave, formaggi, malloreddus, carni arrosto, civraxiu, acqua e vino. La sede logistica ha consentito al popolo dei gran fondisti e alle loro famiglie e accompagnatori, nelle fasi pre e post gara, di visitare il museo e di fare un’escursione nell’area del Parco Geobotanico che si trova in prossimità del Museo. Per atleti, accompagnatori e pubblico che hanno prenotato la partecipazione al pranzo è stato offerto l’ingresso gratuito alla mostra “Avventura tra i ghiacci. Pole position”. L’organizzazione tecnico-sportiva è stata affidata all’Associazione Sportiva PISCINA IRGAS 3C, che si è attivata con tutti i comuni attraversati affinché l’evento sportivo si svolgesse al meglio e in sicurezza.

I 16 Comuni del consorzio attraversati da “La Stranuraghi 2018” sono: Lunamatrona, Pauli Arbarei, Tuili, Barumini, Villanovafranca, Villamar, Sanluri, Ussaramanna, Turri, Setzu, Genuri, Siddi, Gonnostramatza, Collinas, Villanovaforru, oltre ai comuni di SINI e BARADILI. Complimenti a tutti gli organizzatori e partecipanti.

Italo Cuccu