5milioni dalla Regione

Strada Gonnostramatza – SS 131 I fondi arrivano all’Unione dei Comuni

Aseguito della delibera n. 49/50 dello scorso 27 ottobre, la Giunta Regionale ha disposto il trasferimento all’Unione dei Comuni Parte Montis dell’importo di 5 milioni di euro, precedentemente stanziato per la riqualificazione della Bretella Consortile che da Gonnostramatza conduce alla Strada Statale 131. I fondi erano stati stanziati nel 2015, con un finanziamento a valere su un mutuo di 300 milioni di euro che la Regione Sardegna aveva contratto per il recupero delle opere infrastrutturali dell’Isola.
Inizialmente fu la Provincia di Oristano a ricevere le somme, ma i tempi di gestione e la riforma sulle Provincie indussero la Regione ad optare per il trasferimento dei fondi all’Anas. Anche per Anas, tuttavia, le tempistiche sarebbero state lunghe e dunque lo scorso 27 ottobre la Giunta Regionale ha deciso di trasferire le risorse all’Unione dei Comuni Parte Montis, che sia era resa disponibile per la gestione dell’opera di rifacimento. L’Unione dei Comuni sembrerebbe la candidata ideale a questo scopo, in quanto non soggetta ai vincoli del pareggio di bilancio che gravano su tutti gli altri enti pubblici e che limitano nel tempo la gestione delle risorse.
Ora non resta che attendere il decreto di assegnazione dei 5 milioni da parte dell’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione, affinché l’Unione Parte Montis possa partire con l’affidamento della progettazione e, successivamente, con la richiesta dei pareri agli enti competenti ed in ultimo con l’affidamento dei lavori ad un’impresa. Un altro passo è stato fatto, dunque, nella direzione della sistemazione di uno dei tratti di strada più percorsi e pericolosi della Marmilla.

Alessio Mandis