Ozieri. Il 16 dicembre 2017 XXXI Marcia della Pace

La XXXI Marcia della Pace promossa dalla diocesi di Ales-Terralba quest’anno si terrà il 16 dicembre 2017 alle ore 15 ad Ozieri. Così ha deciso la delegazione Regionale Caritas, d’accordo con la Caritas di Ales-Terralba.
In questi ultimi anni la Marcia della Pace ha acquistato una dimensione regionale: prima ad Oristano poi a Carbonia, a Cagliari, oggi ad Ozieri. La scelta di Ozieri è per la sua centralità nel Nord Sardegna, per la testimonianza data nell’aprirsi all’accoglienza di tanti immigrati ed è per dare solidarietà ai tanti che, aprendosi all’accoglienza, hanno subito atti intimidatori, violenza, incendi, sabotaggi. Papa Francesco non ha ancora mandato il Messaggio per la giornata Mondiale della Pace del 1 gennaio 2018, tuttavia i promotori della Marcia propongono come nostro tema della Marcia le parole chiave del Messaggio del Santo Padre Francesco per la giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018 (14 gennaio 2018) “Accogliere, Proteggere, Promuovere e Integrare”.
A questo tema aggiungeremo quello della giornata Mondiale della Pace appena sarà noto. Venerdì 13 ottobre si è tenuto un primo incontro ad Ozieri col il vescovo mons. Corrado Melis, i parroci della città, il direttore Caritas con i suoi collaboratori, il rappresentante del Sindaco. Don Angelo Pittau e Carla Serpi hanno illustrato le origini della Marcia che nasceva dal desiderio di dialogo, dalla spinta a rompere steccati, dall’incontro degli uomini di buona volontà, dall’anelito di pace che sale dalle coscienze del popolo e della Chiesa. La Chiesa di Ozieri, la diocesi tutta e il territorio sono entusiasti della proposta e pronti ad operare per l’ottima riuscita della manifestazione.

Carla Serpi